ShotsToTell è la collana di libri fotografici ideata per pubblicare parte dei progetti più interessanti realizzati in giro per il mondo. La filosofia che sta alla base dell'idea è quella di dare uguale importanza alle immagini e al testo per raccontare l'esperienza vissuta in prima persona o immaginata dall'autore.

Lasciati ispirare ...

 

I libri fotografici della collana ShotsToTell sono strumenti di grande visibilità per autori di talento che vogliono raccontare qualcosa di diverso in modo originale.
Possono rappresentare la prima esperienza editoriale per chi aspira a realizzare, in futuro, il proprio libro fotografico. Oppure un momento di confronto per stabilire se un progetto può ottenere successo anche al di fuori di uno spazio espositivo, gratificando ulteriormente l'artista e aumentando l'autorevolezza dell'attività professionale. Un'eccellente occasione per testare un progetto e se necessario intervenire per apportare le adeguate modifiche.
I libri fotografici di questa collana sono apprezzati non solo per l'intenso impegno curatoriale dedicato per realizzarli, ma soprattutto per l'elevato standard qualitativo di stampa che li rende prodotti editoriali di notevole prestigio.
I volumi, editi da MAINLAND EDITIONS, sono pubblicati sulla piattaforma ISSUU.com e su questa pagina con il risultato misurabile di ottenere uno straordinario numero di visualizzazioni generate da un pubblico selezionato di addetti ai lavori tra i quali, critici, curatori, galleristi, giornalisti, direttori di musei, oltre ad appassionati di fotografia.
L'ideatore e curatore della collana ShotsToTell è il fotografo Mino Di Vita.

 
 

... guarda i volumi pubblicati
e le loro visualizzazioni* ...

NOVEMBRE 2021

952
SETTEMBRE 2021

1138
LUGLIO 2021

1203
GENNAIO 2021

1856
*AGGIORNATO AL 16-01-22
 

... leggi i commenti ...

  • L'esperienza con Photo Project Pro per la seconda edizione di Shots to Tells è stata costruttiva e stimolante. Essere stata selezionata per partecipare a questa pubblicazione ha contribuito alla gratificazione per il lavoro svolto che ha visto luce in un progetto editoriale appassionante: visioni uniche che, in sincronia, raccontano sfumature emozionanti. Partecipare attivamente, dalla pianificazione alla progettazione, fino alla pubblicazione è stato coinvolgente soprattutto grazie all'accortezza sensibile di Mino Di Vita che mi ha costantemente seguito e consultato, tenendo molto in considerazione l’estetica e la natura stessa del mio progetto.
    Elisa Buonomo
  • In questi tempi, soffocato dalla pletora di immagini proposte dai media, sento con forza la necessità - come amante e produttore amatoriale di immagini fotografiche - di poterle osservare e direi anche gustare attraverso la loro riproduzione su carta stampata. I tempi lenti che ne conseguono, aiutati anche dal contatto tattile con il supporto cartaceo, mi inducono alla riflessione ed alla comprensione del significato e del messaggio dell’immagine fotografica. L’dea del volume “ShotsToTell [2]”, proposta e realizzata da Photo Project Pro, soddisfa pienamente questa mia esigenza e viene incontro anche al mio desiderio, comune ad ogni fotoamatore, di condividere i propri scatti e le emozioni che ne conseguono con il maggior numero possibile di persone. Ho quindi prontamente aderito alla call di Photo Project Pro. Essere stato scelto per presentare alcune mie fotografie nel succitato volume, mi ha procurato soddisfazione e gratificazione; soddisfazione e gratificazione che sono ulteriormente aumentate quando ho potuto avere tra le mani il volume e sfogliare le splendide coloratissime pagine che lo compongono. Ed allora: grazie di tutto cuore a Photo Project Pro e, soprattutto, grazie a Mino Di Vita, curatore dell’opera!
    Enrico Chiappini
  • Non sono un fotografo professionista, ma grazie a Mino Di Vita e Photo Project Pro ho avuto l'opportunità di partecipare al progetto "ShotsToTell [2]". I consigli editoriali di Mino e la costante collaborazione, mi hanno dato la possibilità di pubblicare i miei scatti e di partecipare ad una entusiasmante avventura fotografica, che spero di ripetere in futuro.
    Giuseppe Santangeli
  • Grazie a Mino Di Vita ho avuto il piacere e l'onore di essere stata pubblicata nel primo volume di Shots To Tell con una serie di foto sulle tradizioni culturali di Bolsena (Tuscia) “Mille Gigli”. Dal primo contatto alla bozza e al libro finale stampato è passato pochissimo tempo. Ho avuto l'impressione che Mino si lasci guidare da una visione precisa di cosa può significare la fotografia attuale. Si lascia guidare da un istinto forte che gli permette di non dubitare senza motivo, ma di seguire con entusiasmo una traccia e di costruire un insieme di racconti convincenti ed esteticamente belli. Per me è stato una breve immersione in una avventura molto soddisfacente e sono orgogliosa di aver contribuito al risultato!
    Margrieta Jeltema
  • E' stata un'avventura creativa! Essere selezionato per un progetto e poi vedere le proprie fotografie stampate sulle pagine di un libro è una grande soddisfazione. Costruttivo il confronto con l'ideatore, con il quale costantemente mi sono rapportato lungo il procedimento del lavoro, scambiando idee reciprocamente, purtroppo non dal vivo viste le restrizioni di quel momento.
    Gabriele Sgnaolin
  • Far parte del progetto editoriale ShotsToTell [1] è stata per me un'esperienza molto importante, perché grazie a questa pubblicazione ho avuto modo di mostrare il mio lavoro e condividere le emozioni che mi hanno portato a realizzare i miei scatti in un momento storico così difficile come la Fase 1 del lock down di marzo 2020
    Giovanna Dell'Acqua
  • Partecipare al libro è stato molto stimolante per il mio lavoro. E' stata importante la scelta delle foto, partire da un'idea per arrivarne ad un altra, più generale. Sviluppare il tema mi ha portato ad evidenziare altre immagini del mio archivio, per dare maggior senso al mio messaggio. Inoltre ho ridato una forma più precisa alla cornice teorica sottostante alle foto, con lo scritto, con gli scambi telefonici ed email con il curatore, con cui sono entrata in empatia, pur non avendolo mai conosciuto. Un modo di lavorare nuovo per me, ma che aveva una motivazione per il momento di pandemia e per la distanza. Con la pubblicazione del libro ho aperto anche un canale instagram, un'altra possibile vetrina del lavoro.
    Sabrina Tomasella
  • Appagante. Avere un’idea, un progetto che piano piano prende forma e poi improvvisamente sboccia e si concretizza su qualche pagina di un bel libro di fotografie, è sicuramente un’esperienza appagante. Raccontare le mie emozioni per immagini, lasciando che sia il soggetto a parlare, è un mio sogno nel cassetto. Una briciola di quel sogno è ora magnificamente impresso su carta patinata. Grazie a Mino Di Vita, il curatore di Shots to Tell, che ha intravisto qualcosa, l’embrione è cresciuto e si sta lentamente sviluppando. E chissà che non sia pure germe di un prossimo futuro. Appagante.
    Giancarlo Salvador
 

... scegli una delle versioni ...

 

Realizzati in due versioni alternate, bianco e nero e a colori, i libri fotografici della collana ShotsToTell sono pubblicati quattro volte in un anno per un totale di 8 edizioni. Ognuno dei libri fotografici è realizzato in formato verticale 24x31 cm, composto da minimo 128 pagine, stampate in digitale su patinata opaca da 150 grammi e cucite in brossura filo refe con copertina morbida completa di alette. Ogni edizione presenta una raccolta di progetti fotografici, selezionati mediante una call for entries internazionale. Ogni progetto è pubblicato su 8 pagine una delle quali dedicata al testo e le rimanenti 7 ad altrettante foto, una per pagina.

 

... partecipa alle selezioni ...

 
 

Sono aperte le candidature dei progetti che concorreranno a far parte dei prossimi libri fotografici in bianco e nero [5] e a colori [6]. La selezione è affidata al curatore della collana ed è rivolta a tutti i fotografi maggiorenni di qualsiasi nazionalità, anche non residenti in Italia. La pubblicazione dei due volumi è prevista per marzo 2022. Qualora selezionato all'autore sarà chiesto di versare un contributo a parziale copertura delle spese di realizzazione a fronte del quale riceverà 2 copie del libro. Gli autori selezionati collaboreranno a stretto contatto con il curatore in merito ai contenuti da inserire all'interno del libro, per garantire il miglior risultato possibile e ottenere un prodotto editoriale di elevata qualità. Infatti, oltre all'originalità del progetto importanza viene attribuita anche al testo descrittivo che dovrà essere molto accurato. Per far fronte a questa condizione, gli autori che lo desiderano saranno supportati dalla redazione e dal curatore. Per questa ragione l’iniziativa è caldamente sconsigliata a chi ritiene di non avere tempo sufficiente da dedicare al progetto o immagina di limitare il suo impegno esclusivamente al versamento del contributo economico. Chi, al contrario, ritiene che la proposta meriti attenzione troverà l'elenco del materiale richiesto, dei costi e delle modalità di partecipazione all'interno del regolamento.

 
 
00

days


00

hours


00

minutes


00

seconds


... e scopri se il tuo progetto
sarà pubblicato nel prossimo libro.

deadline:
30/01



esito:
04/02

Esserci farà la differenza!

 
 
Se hai letto il regolamento e hai ancora dubbi scrivi!